21/09/12

atzem pilafi



  
Atzem pilafi è il riso in bianco con burro,  può essere cucinato anche con l'agnello ma rigorosamente in bianco. Il suo nome, turco peraltro,  significa "riso alla persiana" perchè "acem" era il nome dei persiani in turco. 
Per questa ricetta, oltre al riso serve la pasta, la pastina per essere più precisi e generalmente si usano i capelli d’angelo. Alcuni usano quello che in Grecia si chiama “kritharaki” ed è il corrispondente dei nostri risoni. Io ho usato gli anellini siciliani per vedere l’effetto che fa! Ovviamente si equivalgono più o meno e possiamo usare qualsiasi tipo di pasta piccola che ha  un tempo di cottura analogo a quello del riso per motivi ovvi e comprensibili.
Il piatto si può consumare da solo, oppure con una salsa di pomodoro, oppure accompagnare delle carni in umido.
Qualcuno lo mangia con lo yogurt, in questo caso sostituiamo la cannella con un poco di pepe macinato fresco.
Volendo possiamo arricchirlo con pinoli e uvette.


Ingredienti:
-          una tazza di riso parboiled
-          mezza tazza di pasta tipo capelli d’angelo spezzetati, risoni, anellini siciliani
-          3 tazze di acqua calda
-          sale
-          cannella
-          3 cucchiai di burro
Procedimento:
In una pentola scaldiamo il burro e versiamo la pasta. Tostiamo  per qualche minuto e quando comincia a cambiare colore versiamo anche il riso.  Tostiamo ancora per qualche minuto e versiamo l'acqua bollente, saliamo e copriamo la pentola. Cuociamo per circa 15 minuti. Sgraniamo con una forchetta e spolverizziamo un poco di cannella in polvere.
Serviamo con salsa di pomodoro, yogurt, carni in umido.
Sostituzioni: brodo di carne al posto dell'acqua
                     olio evo al posto del burro



16 commenti:

mm_skg ha detto...

Αγαπημενες γευσεις, που θυμιζουν εντονα την γιαγια απο την Πολη... ωραιος ο συνδυασμος με τα anellini!
Πολλα φιλια!
Καλο Σ/Κ!

Neli ha detto...

Καλημέρα αυτο το πιλαφι είναι πολυ νόστιμο μου αρέσει πολυ,καλημερα Ειρήνη.

ΔΥΣΠΙΣΤΟΣ ha detto...

Αγαπημένο, εκτός από το τούρκικο όνομα (με απωθούσε από μικρός).
Εγώ το κάνω συνήθως σε τραπεζώματα και γίνεται αλλαλαγμός.
Με κάπως διαφορετικό τρόπο, αλλά στο ίδιο αποτέλεσμα.
Έχω μια παιδική φίλη, που το κάνει με φιδέ και το εκτιμώ ιδιαίτερα όταν πηγαίνω.
Ο φιδές είναι λίγο χοντρότερος από τα μαλλιά Αγγέλου.

Και η περίεργη μετάφραση Google:

Favorite tranne il nome turco (con poco respinti da).
Io di solito lo faccio a cene e diventa allalagmos.
In modo leggermente diverso, ma lo stesso risultato.
Ho un amico d'infanzia, che si fa con vermicelli e lo apprezzano soprattutto quando vado.
  vermicelli è leggermente più spessa di capelli d'angelo.

Καλημέρα από την Θεσσαλονίκη!!

grEAT ha detto...

@marina
ειχα αιωνες να το φαω και να σου πω οτι το ειχα ξεχασει σχεδον. τις προαλλες ομως ξεφυλλιζα τον οδηγο της χρυσας παραδειση και το βρηκα μπροστα μου!
καλη σου μερα μαρινα

@neli
πολυ νοστιμο. την επομενη φορα μαλλον θα το φιαξω με αρνακι. φιλακια

@σταυρος
μπα, εμενα δεν με ενοχλει το ονομα!!! το βραδυ που θα εχω πιο πολυ χρονο θα ερθω να δω πως το φιαχνεις εσυ.
καλημερα απο τον μιλανο!

La cucina di Tatina ha detto...

Che favola questa ricetta, Irene: in questo modo possono essere utilizzati i formati di pasta che a volte non riescono a raggiungere il peso di una singola porzione! Un abbraccio grande!

Fuat Gencal ha detto...

Ellerinize sağlık. Çok leziz ve iştah açıcı görünüyor.

Saygılar..

grEAT ha detto...

@caterina
ma grazie. in effetti è vero quello che dici. un abbraccio a te e alla piccolina.

@fuat gencal
benvenuto e grazie. è un piatto molto buono e lo mangiamo molto volentieri.
un saluto

irene

ΕΛΕΝΑ ha detto...

Ξέρεις πόσον καιρό έχω να το φτιάξω???
Πω πωωω, με ξεσήκωσες τρελά τώρα!!
Θυμάμαι κάτι υπέροχα τραπεζώματα που έκανε η μανούλα μου, και ποτέ δεν έλειπε από το τραπέζι!
Φιλιά

grEAT ha detto...

@elena
και εγω μερικες φορες ψαχνοντας εδω και εκει βρισκω κατι ξεχασμενες συνταγες που μου ανοιγουν αμεσως την ορεξη. οπως αυτη για παραδειγμα.
καλο βραδυ

Alessandra Gennaro ha detto...

questa, non l'avevo mai sentita. e neanche l'avrei mai immaginata: sono abituata a pensare a compartimenti stagni, purtroppo, e il riso è sempre un'alternativa alla pasta, mai un suo possibile compagno. Mi incuriosisce davvero!
Grazie mille!
ale

grEAT ha detto...

è che siamo educati a seguire schemi fissi che se da una parte sono rassicuranti dall'altra limitano la fantasia; ma per fortuna ci salva la curiosità e andiamo a ficcanasare nelle cucine altrui!!!! :)
grazie a te
irene

matematicaecucina ha detto...

lo preparo anch'io ma senza la pastina
è un piatto veloce e saporito.
buona domenica, Laura

edvige ha detto...

Ciao non ci conosciamo...ancora passa da me ho un regalino per te buona domenica

grEAT ha detto...

@laura
si infatti, anche se la peculiarità di questo qui è che si fa con la pastina.
buona domenica anche a te.

@edvige
sono passata a trovarti! :)
grazie e buona domenica.

irene

Μarion, ha detto...

Ωραίο το ρυζάκι έτσι.
Κλασσικό πολίτικο πιάτο, θυμίζει γιορτινά τραπέζια. Ωραία ζυμαρικά αυτά που έβαλες Ειρήνη, τα ''δαχτυλιδάκια''.
Και με σταφίδες & κουκουνάρι μου αρέσει πολύ.

Φιλιά

Chiara Giglio ha detto...

che piatto originale, ho sempre a casa un pacchetto di risoni , adesso so come utilizzarlo...Un abbraccio e buona settimana !

Posta un commento